Da oggi è possibile acquistare i nostri test in comode rate ad interesse zero. Sono sufficienti pochi click. Scopri il Genoma a rate Da oggi è possibile acquistare i nostri test in comode rate ad interesse zero. Sono sufficienti pochi click. Scopri il Genoma a rate
Home / Blog / Breve risposta alla grande domanda: quanto DNA condividiamo con le banane?
Dante Labs - Breve risposta alla grande domanda: quanto DNA condividiamo con le banane?

Breve risposta alla grande domanda: quanto DNA condividiamo con le banane?

Breve risposta alla grande domanda: quanto DNA condividiamo con le banane?

Proprio come per gli esseri umani, le piante di banana hanno geni e DNA nelle loro cellule, e il loro DNA determina i loro tratti. Non possiamo vedere una singola cellula o il DNA al suo interno solo con i nostri occhi, ma se rimuoviamo il DNA da milioni di cellule, saremo in grado di vederlo senza un microscopio, proprio come accade con le fragole.


Cosa bisogna usare per estrarre il DNA dalle banane

- Banana matura

- Un cucchiaino di sale

- Mezza tazza d'acqua

- Filtro per il caffè

- Borsa richiudibile con cerniera

- Agitatore stretto in legno

- Alcool per frizione

- Sapone per piatti o detersivo

- Vetro sottile

Il procedimento

Mettete la bottiglia di alcol per frizione nel frigorifero o nel congelatore e lasciatela raffreddare per tutta la durata dell'esperimento.

  1. Sbucciate una banana.
  2. Mettete la banana sbucciata in un sacchetto richiudibile con cerniera e chiudete il sacchetto.
  3. Su una superficie dura come il piano di un tavolo o il bancone della cucina, inserite la banana nel sacchetto per circa un minuto fino a quando non ha una consistenza fine, simile a quella di un budino e fino a quando tutti i grumi non sono andati via. Non schiacciare il sacchetto e non schiacciare la banana troppo vicino alla chiusura lampo del sacchetto. (Questo potrebbe causare l'apertura del sigillo e la banana potrebbe schizzare fuori).
  4. Riempire un misurino con mezza tazza di acqua calda e un cucchiaino di sale
  5. Versare l'acqua salata nel sacchetto e chiudere il sacchetto. Mescolare delicatamente l'acqua salata e il purè di banana per 30-45 secondi.
  6. Aggiungere mezzo cucchiaino di detersivo per piatti o sapone per piatti nel sacchetto. Anche in questo caso, mescolare delicatamente il contenuto. La miscela non deve diventare troppo spumosa
  7. Mettere la metà inferiore di un filtro per il caffè in una tazza di vetro trasparente. La parte superiore del filtro deve essere ripiegata sul bordo del bicchiere per mantenerla in posizione
  8. Versare con attenzione il contenuto del sacchetto nel filtro e lasciarlo riposare per alcuni minuti fino a quando tutto il liquido non sarà gocciolato nella tazza
  9. Prendere l'alcol dal frigorifero. Inclinare il bicchiere e versare lentamente l'alcol lungo il lato della tazza fino a quando non vi è uno strato che è tra i 2,5 ai 5 centimetri di spessore (da uno a due pollici). L'alcol e la banana liquefatta devono essere tenuti il più possibile separati, quindi completare questo passaggio lentamente
  10. Lasciate riposare la miscela a due strati per otto minuti. Durante questo tempo, l'alcool e lo strato di liquido di banana appaiono torbidi e potrebbero esserci delle piccole bollicine. Più si aspetta, più questo strato diventa definito. Questi sono i pezzi di DNA che si agglomerano insieme.
  11. Infilate l'agitatore di legno nella tazza. Giratelo in posizione in modo che gli strati nuvolosi si avvolgano intorno ad esso. Rimuovere l'agitatore. Prendete un po 'dello strato centrale filamentoso sull'agitatore e rimuoverlo dalla tazza.

La sostanza sull'agitatore è il DNA e sorprendentemente abbiamo circa il 60% dello stesso DNA delle banane!

Vuoi saperne di più sul nostro test? Clicca qui e inizia il viaggio che ti cambierà la vita.